Voglia di deriva anche per gli adulti al CNC: terza edizione del Dinghy Dei

Domenica 19 maggio 2024.

Chi lo ha detto che in deriva al CNC ci vanno solo i ragazzini degli Optimist o i giovani e forzuti virgulti degli ILCA (già Laser)? Il desiderio di uscire con una deriva a bordeggiare in tranquillità o, perché no, a sfidarsi coltello fra i denti con gli amici è vivo anche tra chi sta stretto sugli Optimist o non ha più la schiena per bolinare con l’ILCA. Lo testimonia la crescita della flotta Dinghy del nostro circolo, vicina ormai alle 10 unità, ed anche la grande partecipazione all’ultima edizione del Dinghy Dei.

Domenica 19 maggio, infatti, si è svolto questo evento, arrivato alla sua terza edizione. Organizzato dai soci del nostro sodalizio armatori di Dinghy, ha lo scopo di far conoscere la barca a chi avesse voglia di provarla e, magari, diventarne a loro volta armatore (ah, mi raccomando “Dinghy Dei” con la “e” e la “i”, che se proprio volete fare gli anglofili suona più o meno “Dinghy Fingers”).

Ritrovo alle 9 al circolo e dopo il benvenuto del nostro vicepresidente Alessandro “Difra” si passa ad una velocissima presentazione a terra della barca. E poi, finalmente, tutti in acqua con le barche messe a disposizione dai soci e dalla classe. Le competenze veliche dei partecipanti sono variegate, ma non è un problema: si veleggia nelle acque protette antistanti le darsene di Sottomarina scortati da due gommoni sociali e dalla barca gentilmente messa a disposizione da Alessandro. Inoltre, i soci dinghisti si sono resi disponibili a salire in barca con chi non si sentiva sicuro abbastanza da condurla in autonomia. Il meteo, prenotato con largo anticipo, è stato perfetto: sole e quei 6-7kn necessari a divertirsi senza affanno.

Al ritorno in sede, lauto pranzo preparato dai gestori della mescita sociale ai quali va un ringraziamento e un plauso.

Insomma, gran bella giornata, tutti sono tornati a casa contenti dell’esperienza e, chissà, forse qualcuno con la scimmia dinghista sulla spalla.

D’obbligo i ringraziamenti ad Alessandro “Difra”, ai soci dinghisti per aver messo a disposizione le barche ed il loro tempo, al nostro decano Roberto Ballarin per averci fatto appassionare a questo scafo, a Sebastiano per le foto e le riprese col drone.

Alla prossima e nel frattempo … facciamo spazio in piazzale 😀.

La Flotta Dinghy del CNC;

qui video e foto della giornata

Una dura 500, Snipe in Austria

Conclusa la 50^ edizione de La Cinquecento, la più storica delle classiche regate d’altura del Circolo Nautico Porto Santa Margherita di Caorle; quest’anno condizioni toste

Read More »

Il meteo penalizza Snipe e Ilca

IL METEO PENALIZZA SNIPE E ILCA Una primavera capricciosa ha penalizzato le più recenti manifestazioni in calendario, Snipe a Caldonazzo per il Campionato Italiano Assoluto

Read More »