Trofeo San Felice all’epilogo

Dopo 7 prove, 5 per i Minialtura che hanno forzatamente saltato la regata lunga SEA, si è concluso domenica il Trofeo San Felice – Campionato di Primavera che potrebbe essere l’ultimo organizzato dal Portodimare della lunga presidenza di Gianfranco Frizzarin; il Presidente di un ventennio in cui il circolo padovano è salito ai vertici, organizzativi e sportivi, della vela d’altura nazionale e della Classe Minialtura, ha infatti rinunciato a ricandidarsi nel corso dell’ultima Assemblea elettiva del Portodimare per dedicarsi a tempo pieno all’attività di giudice di regata, attività che era diventata incompatibile con il suo ruolo presidenziale almeno per le regate organizzate dal circolo stesso. Proprio nell’anno del 40° anniversario della fondazione di Portodimare a succedere a Frizzarin nel quadriennio 2017 – 2020 sarà Stefano Genova che sarà coadiuvato da un consiglio direttivo formato da Emilia Barbieri, Mauro Sette, Giuseppe ModugnoOrazio Tagliaro, Piergiorgio Garelli e Pietro Bellini; al neo presidente e al nuovo Consiglio Direttivo il Circolo Nautico Chioggia augura i migliori auguri auspicando la stessa amicizia e collaborazione che hanno legato CNC al Portodimare negli anni della presidenza Frizzarin.

Tornando al Trofeo San Felice solo una prova si è potuta disputare nell’ultima poco ventosa giornata, ma una prova importante perché permette l’inserimento di uno scarto nella classifica dell’ORC; in categoria ORC 0/1 ancora assenti KARMA PAX TIBI, vincitori di 4 delle prove in calendario, strada spianata per la vittoria di giornata e finale per IL COLORE DEL VENTO, X55 di Domenico Spezzapria, podio per MISTER X3(Italia 13.98) e QUOTA ZERO (Rimar 44.3); in categoria ORC 3 vittoria di giornata per l’Italia 9.98 SARCHIAPONE che chiude al 3° posto dietro gli X35 HECTOR X  e X REALe davanti ancora ad un X35, DEMON X, 5° posto per FIORDILUNA di Mimmo Dupuis; in ORC 4 l’assenza di TAKE FIVE rende tutto facile a JOD H che vince la generale davanti, appunto, a TAKE FIVE (First 30) e all’altro Jod 35 BLU HEALT; infine in Classe Minialtura en plein di vittorie per il Fat 26 targato CNC, MIND THE GAP di Edoardo Marangoni, sul podio i Platu 25 BOOMERANG ARIEL

Nella foto il neo Presidente di Portodimare, Stefano Genova

Qui le classifiche: http://www.velaveneta.it/wp-content/uploads/sites/16/2017/05/GENERALE-FINALE.pdf

Scacco Matto alla “Noi Due”

E’ finalmente ripresa anche l’attività di “veleggiate” del Circolo Nautico Chioggia, l’ultima a partire a causa del blocco imposto dall’emergenza sanitaria che aveva invece già

Read More »