Tornano Silvia e la World Cup

Pausa invernale terminata per la World Cup delle classi olimpiche, da mercoledì sono iniziate le regate della tappa di Miami, la seconda valida per il 2018 dopo quella giapponese di Gamagori e prima delle tappe europee. Inizio difficile per le classi olimpiche nelle acque di Miami, nel primo giorno cielo coperto e pochissimo vento hanno consentito lo svolgimento di solo 12 delle 25 prove in programma con i Laser Standard e i Nacra 17 come uniche classi a completare il programma giornaliero mentre nessuna prova per Silvia Zennaro e i Laser Radial, ma anche per Finn e tavole maschili. Primo giorno in evidenza per Lorenzo Bressani e Cecilia Zorzi (2 – 3 – 6) che chiudono la giornata al 3° posto della provvisoria del cat misto, nel Laser Standard bene Francesco Marrai e Giovanni Coccoluto rispettivamente 7° e 9° dopo 2 prove, bene Flavia Tartaglini 5^ nell’unica prova delle tavole femminili, abbastanza bene anche Crivelli Visconti – Togni nello skiff maschile (13 – 10 e 11° provvisorio), Berta – Carraro e Paternoster – Caruso al 9° e 11° posto del 470 Fx, meno bene i ragazzi del 470 Mx con entrambi gli equipaggi attorno alla 20^ posizione.

Nella seconda giornata ancora attesa per il vento che poi entra comunque leggero ma permette di disputare l’intero programma con aria tra gli 8 e i 12 nodi, i Laser Radial disputano 3 prove ma non è un buon inizio per Silvia Zennaro che con 50 – 29 – 43 chiude la prima giornata al 49° posto; molto bene invece Valentina Balbi che inciampa in un 50 in prova due ma ottiene anche 7 – 3 che valgono il 2° posto in classifica (con lo scarto) alle spalle della lituana Victorja Andrulyte (17 – 6 – 2) specialista del vento leggero così come la greca Vasileia Karachaliou 3^ (8 – 3 – 33). Giornata altalenante un po’ per tutte le veliste, le vittorie parziali sono per l’ungherese Maria Erdi comunque 30^ in classifica, poi la danese Anne Marie Rindom (6^) e la finlandese Monika Mikkola (4^), regolare invece Floridia Joyce che ottiene 15 – 17 – 21 e si attesta al 19° posto. Nelle altre classi faticano i ragazzi del 470 Mx ancora attorno al 20° posto nonostante un 2 parziale di Ferrari – Calabrò; scendono anche le ragazze del 470 Fx, dopo 4 prove le migliori sono Di Salle – Dubbini al 14° posto ma già con un UFD da scartare; nello skiff maschile bullet per Plazzi – Tesei ma i migliori sono Crivelli Visconti – Togni al 10° posto con anche un 2 nella prova finale; nel Laser Standard si profila un duello tra Tom Burton e Nick Thompson, gli italiani oscillano, in day 2 un buon 4 parziale di Marco Gallo ma la classifica “piange” con Giovanni Coccoluto al 18° posto migliore degli azzurri; dopo l’ottima prima giornata si ripetono Bressani – Zorzi nel cat misto Nacra 17, 13 – 5 – 3 per loro che mantengono il 3° posto in classifica; nelle tavole Fx Flavia Tartaglini (8^) e Marta Maggetti (10^) sono entrambe nelle top ten più in difficoltà invece Veronica Fanciulli, 25^, esordio per i maschi con Matteo EvangelistiMattia Camboni e Carlo Ciabatti a ridosso della top ten. Ancora regate di flotta per il day 3, forza Silvia!!!

Saltano anche i campionati zonali

Mentre il ritorno dell’emergenza sanitaria costringe circoli di tutta la Penisola ad annullare o rinviare le prime prove dei vari Campionati Invernali compreso quello di

Read More »