Silvia Zennaro è grande in Australia

Nonostante il calendario velico proponga in questi giorni la prima tappa del circuito mondiale per le classi Olimpiche a Miami, le squadre nazionali dei vari Paesi stanno svolgendo lavori mirati alle ormai prossime Olimpiadi di Tokyo 2020 e ai numerosi Campionati Mondiali, ben 7, che si disputeranno a febbraio. A Miami mancano quindi 3 classi olimpiche (49er maschile e femminile e Nacra 17) mentre altre classi sono poco rappresentate, solo per i 470 la regata di Miami sembra avere un buon significato in termini di quantità e qualità; anche il grosso della flotta del Laser Radial femminile ha optato  per appuntamenti diversi, una flotta significativa era in Australia alla Sail Melbourne dove la squadra azzurra ha portato Silvia Zennaro che qui ha trovato grossi nome del Radial Fx, da Marit Bouwmeester ad Alison Young e molte altre. 8 le prove disputate in Gold Fleet in condizioni atmosferiche rese a volte pesanti dagli spaventosi incendi che hanno afflitto l’Australia in questi giorni, bravissima Silvia Zennaro che ha concluso al 3° posto della graduatoria femminile alle spalle della campionissima olandese Marit Bouwmeester e della ritrovata irlandese Annalise Murphytornata al Laser Radial dopo una esperienza non proprio fortunata nello skiff femminile.

Qui la classifica di Melbourne: http://sailingresults.net/sa/results/overall.aspx?ID=80319.15

Laser, interzonale Lignano

Dopo lo stage tecnico di Pasqua sul Lago di Garda (gli atleti Giulio Borsatti, Nicole Santinato, Lorenzo e Gabriele Gavassini e Maria Sole Tiengo con

Read More »

Dal Match Race al Dinghy

Con il terzo incontro di martedì 23 Marzo si sono concluse le serate on line che il Circolo Nautico Chioggia ha dedicato all’approfondimento del Match

Read More »