Selezione Nazionale Optimist Giulianova

Il meteo la fa da padrone alla 1^ Selezione Nazionale Optimist di Giulianova, 1 sola prova portata a termine in 3 giorni, day 1 (23 Aprile) senza vento e con temporali, day 2 con pioggia e vento instabile e comunque una prova portata termine per entrambe le batterie, day 3 in attesa di un vento che non è mai arrivato.

Erano 140 gli atleti arrivati a Giulianova qualificati grazie alle Selezioni Interzonali, la Selezione Nazionale di Giulianova più quella che si disputerà a Punta Ala dal 3 al 7 maggio devono selezionare i primi 5 classificati della classifica combinata che rappresenteranno l’Italia al Campionato Mondiale in Spagna, mentre altri 7 saranno selezionati per i Campionati Europei in Grecia. Forti di un’ottima Interzonale erano arrivati a Giulianova i nostri Pietro Trevisan e Giacomo Ruzzon con le Istruttrici Nicole Santinato e Raffaella Polello, purtroppo anche per loro la trasferta è stata “maledetta” anche se in prospettiva resta tutto aperto con la Nazionale di Punta Ala che, a questo punto, peserà molto di più nelle qualificazioni. Il racconto dei nostri coach è purtroppo desolante con lunghe ore di attesa e uscite in mare vanificate da assenza di vento, arie instabili, temporali, difficile, in queste condizioni, mantenere alto il livello di concentrazione, anche l’unica prova disputata è stata caratterizzata da salti di vento, una brutta partenza per Giacomo Ruzzon in flotta gialla lo faceva chiudere 63° la prova mentre andava meglio a Pietro Trevisan in flotta blu con una buona partenza e un parziale di 32° ma con una penalità di 10 punti. Come detto nulla è perduto soprattutto se a Punta Ala si disputeranno numerose prove, anche se quello che più conta è fare esperienza a questi livelli, purtroppo con condizioni così è solo una frustrante perdita di tempo, ma la vela è così e a comandare sono sempre il vento e il mare. Forza ragazzi!!!

Qui la classifica  

Nazionale Dinghy a Bari

Una Classe Dinghy sempre in grande salute sbarca anche in Puglia, Bari, presso lo storico Circolo Canottieri Barion; 37 imbarcazioni per la prima tappa di

Read More »