Ripartono le classi olimpiche: Silvia a Miami

Ricomincia il circuito di World Cup per le classi olimpiche, come da tradizione si riparte con la tappa americana di Miami, Florida e torna in campo la squadra azzurra presente in quasi tutte le classi tranne Finn e Nacra 17; nel Laser Radial anche Silvia Zennaro, già rappresentante azzurra ai Giochi Olimpici di Rio 2016 e da pochi mesi acclamata socia onoraria del Circolo Nautico Chioggia, la società che l’ha vista crescere e muovere i primi passi da velista.

Nel primo giorno di regate vento leggero e instabile nella Biscayne Bay, qualche difficoltà in alcuni campi di regata con programma limitato per alcune classi; per Silvia Zennaro e il Laser Radial una sola prova nemmeno troppo fortunata (31^), ma regata troppo particolare per trarre delle conclusioni, meglio di Silvia hanno fatto la ligure Valentina Balbi (19^) e la gardesana Francesca Frazza (29^). Prima giornata positiva per il 470 Mx con Ferrari – Calabrò (1 – 6), per il 470 Fx con Di Salle – Dubbini (2 – 9), per la tavola femminile con Flavia Tartaglini 2^ e Marta Maggetti 5^ dopo una sola prova; meno bene negli skiff e nel Laser Standard dove era partito forte Giovanni Coccoluto con un 4° nella prima prova “rovinato” da una bandiera nera in prova 2.

Nella seconda giornata, già conclusa grazie al fuso orario, ancora vento leggero e programma ormai in ritardo per alcune classi; nessuna prova per 470 Mx e Fx con classifiche invariate al primo giorno, una sola prova per le tavole, Flavia Tartaglini si salva con un 11 e scende solo di un posto in classifica, ora è 3^, mentre crolla Marta Maggetti con un brutto 30 che la fa scendere al 15° posto, Veronica Fanciulli ottiene un discreto 13 ma, appesantita dalla bandiera nera del primo giorno, è al 28° posto; nelle tavole maschili con regolarità salgono al 13° posto Mattia Camboni (8 – 10) e al 15° Daniele Benedetti (21 – 9); fatica negli skiff dove Crivelli Visconti – Togni sono i migliori azzurri nel maschile al 14° posto e Raggio – Germani al 27° nel femminile. Giornata no per il laseristi maschili tutti oltre la 30^ posizione in classifica provvisoria, mentre nel Radial femminile ancora una sola prova, ancora poco fortunata per le azzurre, Valentina Balbi è 17^, Silvia Zennaro 25^ (31 – 25 i suoi parziali), 40^ Francesca Frazza, 42^ Carolina Albano; leadership provvisoria alla finlandese Monika Mikkola (6 – 1) sulla inglese Alison Young (5 – 2) e l’australiana Zoe Thomson (2 – 6), più staccate le altre guidate dalla danese Anne Marie Rindom, in difficoltà anche la campionissima olandese Marit Bouwmeester 26^, come anche altre favorite, ma aspettiamo condizioni più tipiche per la Biscayne Bay.  

Laser, interzonale Lignano

Dopo lo stage tecnico di Pasqua sul Lago di Garda (gli atleti Giulio Borsatti, Nicole Santinato, Lorenzo e Gabriele Gavassini e Maria Sole Tiengo con

Read More »

Dal Match Race al Dinghy

Con il terzo incontro di martedì 23 Marzo si sono concluse le serate on line che il Circolo Nautico Chioggia ha dedicato all’approfondimento del Match

Read More »