Palma, Silvia in gold fleet

PALDopo due giorni di regate si sono concluse le fasi di qualificazione per quasi tutte le classi in regata a Palma di Maiorca per il Trofeo Princesa Sofia; dal terzo giorno quindi le flotte regateranno divise tra Gold e Silver Fleet. Silvia Zennaro si è conquistata l’accesso in Gold Fleet tra i Laser Radial Fx chiudendo la classifica provvisoria in 24^ posizione, con lei accedono alla Gold anche Carolina Albano e Floridia Joyce, nel Laser Standard passano Giovanni CoccolutoNicolò VillaGianmarco Planchesteiner e Marco Gallo; Gold anche per Ferrari – Calabrò e Capurro – Puppo nel 470 Mx, Omari – DiStefano nello skiff femminile, per 4 equipaggi del Nacra 17 mentre nessun azzurro entra nella Gold dei Finn, i 470 Fx continuano in flotta unica, tavole e skiff maschile sono più indietro con il programma e regateranno ancora per le qualificazioni.

La seconda giornata di regate a Palma è stata decisamente migliore per condizioni rispetto all’apertura, cielo pulito e brezza da SO sui 10 nodi; scatenati nel cat misto Tita – Banti che con 2 – 3 – 1 balzano in testa alla classifica, 4° posto per Bissaro – Frascari con tre ottimi parziali (2 – 2 – 3), bene anche Ugolini – Giubilei (5 – 10 – 4). Nel 470 Fx bullet per Berta – Carusoche, nonostante il 29° in prova 3, salgono al 2° posto della classifica, nel maschile bene Ferrari – Calabrò che con 6 – 2 salgono al 5° posto della provvisoria, più indietro Capurro – Puppoautori comunque di un ottimo 2° in prova 3. In difficoltà gli azzurri nello skiff sia maschile che femminile e nel Finn mentre nelle tavole la squadra azzurra è assente per scelta tecnica in vista degli imminenti Campionati Europei della classe. Nel Laser Standard poche luci, da segnalare soprattutto un 2° posto in batteria di Marco Gallo che ha però beccato anche una bandiera nera; nel Radial due prove discrete in batteria per Silvia Zennaro (18 – 13) che chiude le qualifiche al 30° posto, Carolina Albano (15 – 18) sale al 39° posto, Floridia Joyce chiude al 51° ai margini della Gold Fleet, fuori di poco la giovane Federica Cattarozzi migliorata con 26 – 17 e Valentina Balbi che spreca un buon 14 con un brutto 40. Leadership in mano alla danese Anne Marie Rindom con 4 vittorie in 4 prove, ma la svizzera Maud Jayet è vicina perché scarta un 45 e tiene 3 – 1 – 2; terza piazza per la belga Emma Plasschaert (8 – 2 – 3 – 5) poi la yankee Erika Reineke e l’olandese Marit Bouwmeester; le vittorie di ieri in batteria sono andate alla Rindom nel gruppo giallo e nel gruppo blu una vittoria alla svizzera Jayet e una alla finlandese Tuula Tenkanen.

Saltano anche i campionati zonali

Mentre il ritorno dell’emergenza sanitaria costringe circoli di tutta la Penisola ad annullare o rinviare le prime prove dei vari Campionati Invernali compreso quello di

Read More »