Non fila tutto liscio a Reggio Calabria

Situazioni tragicomiche a Reggio Calabria nella terza giornata dei Campionati Italiani giovanili per le classi in singolo, ciò che scriviamo è liberamente tratto da un articolo di cinghiare.it, un sito web definito “la comunità dei laseristi”.

“Terza giornata: partenza come da programma con un bel vento sui 18 nodi ma anche una fortissima corrente da poppa che spingeva i ragazzi verso il BFD, la flotta Radial Verde parte regolarmente e completa velocemente la sua prova, maggiori difficoltà con la flotta Rossa con numerose ripetizioni della partenza, alla fine si contano oltre 15 BFD, e conseguente perdita di tempo. Quando finalmente la flotta Rossa riesce a partire il vento decide di andarsene, in più la boa di lasco se ne va con la corrente, viene ripresa ma la bolinetta finale è ormai diventata enorme, prova annullata. Sul campo di regata della flotta 4.7 Blu intanto il vento in calo induce ad una riduzione di percorso alla seconda bolina ma molti non ce la fanno a tagliare in tempo e chiudono DNF. Ancora più sfortunati sul campo dei 4.7 flotta Gialla, partiti dopo si trovano prima senza vento e vedono annullata la loro prova a pochi metri dall’arrivo. Subito dopo un fronte in avvicinamento induce il CdR a mandare tutti a terra per sicurezza, il temporale però non arriva e torna il vento; torna in acqua la flotta Radial Rossa per riequilibrare il numero di prove con la flotta Verde ma di nuovo la regolarità della regata è messa a rischio dalla boa di lasco che se ne va con la corrente, questa volta però si rimedia in tempo e si riesce in qualche modo a concludere la prova. 4 prove completate per i Radial che il giorno successivo potranno regatare in Gold e Silver Fleet. Manca il lieto fine per la categoria 4.7, la flotta Gialla non viene rimandata in acqua e il CdR decide di annullare la quinta prova della flotta Blu ristabilendo così la parità di prove tra le flotte; anche i 4.7 potranno così regatare il giorno successivo in Gold e Silver “.

Un po’ di sfortuna con le condizioni meteo e tante difficoltà causate dalla fortissima corrente, il moto ondoso e un fondale impegnativo, sicuramente anche qualche errore umano, in definitiva una situazione non all’altezza di un campionato nazionale, peccato!!!

Per quanto ai nostri ragazzi, vanno in Silver Francesco Vezzani e Mattia Nordionella categoria Radial e anche Maria Sole Tiengo nella categoria 4.7, guadagnano la Gold Lorenzo Gavassini e Filippo Malieni nel 4.7; buona la prova di Lorenzo Gavassini in Gold, chiude 11° risalendo al 27° posto della classifica generale, va meno bene a Filippo Malieni che chiude 34° la prova in Gold e 47° la classifica generale, In Silver Fleet Maria Sole Tiengo becca una bandiera nera e chiude 41^ la generale. Nella categoria Radial due prove di serie finale, Mattia Nordio ottiene 21 – 20 e chiude 16° nella generale Silver, Francesco Vezzani ottiene 22 – 15 e chiude 22° nella generale Silver.

Le classifiche     https://www.primavelareggiocalabria.it/classifiche/

Veleziana e dintorni

Terzo weekend di ottobre e classico appuntamento con la Veleziana che quest’anno fa segnare un nuovo record di presenze sfondando il muro delle 200 imbarcazioni

Read More »

Barcolana day

La seconda domenica di ottobre è, da ormai più di 50 anni, la giornata dedicata alla Barcolana, ma prima e durante il grande evento di

Read More »

Optimist alla Barcolana young

Finale di stagione “incandescente” per la Squadra Optimist con una serie di eventi e trasferte ravvicinate, da fine agosto con la partecipazione ai Campionati Giovanili

Read More »