Match Race a Venezia, Stefano Bragadin per il CNC

In occasione del Salone Nautico di Venezia si è tenuto, organizzato dalla Compagnia della Vela, il Campionato Italiano Match Race 2021 sulle imbarcazioni della classe one design SB20. Le regate si sono disputate in uno scenario tanto insolito quanto spettacolare nel tratto di laguna antistante l’Isola di San Servolo e l’Isola di San Giorgio Maggiore trovando tre belle giornate di sole caratterizzate da un vento sufficiente per completare il programma. La manifestazione ha visto sfidarsi 11 equipaggi tra i quali quello guidato da Stefano Bragadin che difendeva i colori del Circolo Nautico Chioggia in una tipologia di regata che non ha mai avuto molta storia presso il nostro circolo e che dovrà essere sviluppata dopo il corso on line di inizio stagione con relatore il bravo Tito Morosetti. La finale si è disputata tra l’equipaggio timonato da Vasco Vascotto e quello timonato dal giovane Rocco Attili già campione italiano ed europeo di match race; finale equilibrata vinta 3 – 2 da Vasco Vascotto con a bordo Alberto Barovier e Maciel Cicchetti, tutti ex di Coppa America;

la curiosità è che Vascotto, pluri campione mondiale in numerose classi veliche, non timonava una imbarcazione in regata da almeno due anni, per lui quindi grande soddisfazione: “Una settimana veramente bella – ha commentato Vasco – tornare a regatare con grandi amici, confrontarsi con gente come Tommaso Chieffi, Michele Ivaldi, Jacopo Pasini, è stata una guerra tra generazioni. Alla premiazione ero al limite della commozione, perché questi ragazzi, alcuni dei quali non erano nati quando io ho iniziato, sono bravi e hanno personalità, sono state regate combattute. E mi ha fatto piacere che siano venuti a chiedere consigli, sul futuro, sulle carriere veliche. Bravi tutti!”.Un commento anche di Rocco Attili: “Ha vinto l’esperienza, l’emozione di regatare contro un grande campione ci ha messo un po’ in difficoltà, quando in finale abbiamo capito di potercela giocare, siamo stati alla pari gli ultimi tre match, ma non è bastato”.

Classifica

1°   Vasco Vascotto (CV Muggia – Alberto Barovier, Maciel Cicchetti)

2°   Rocco Attili (CV 3V Bracciano – Ludovico Mori, Francesco Gambuli)

3°   Jacopo Pasini (CV Ravennate – Federico Pasini, Michele Mazzotti).

4°   Riccardo Sepe (CV Roma – Gianluca Parasole, Simone Taglialatela)

5°   Michele Ivaldi (Club Canottieri Roggero di Lauria – Cesare Trioschi, Matteo Simoncelli)

6°   Giovanni Saccomani (Compagnia della Vela di Venezia – Nicolò Zanchi, Jacopo Pajer)

7°   Tommaso Chieffi (CN Marina Carrara – Alessandro Banci, Paolo Acinapura)

8°   Andrea Micalli (Yacht Club Adriaco – Federico Salpietro, Dario Perini)

9°   Marco Scalabrin (Associazione Velica Lido – Giovanni Boem, Matteo Puggina)

10° Fabio Larcher (Canottieri Garda Salò – Albini Fabrizio, Diego Larcher)

11° Stefano Bragadin (Circolo Nautico Chioggia – Gianluca Celeprin, Enrico Stievano)