Italiano Meteor 2018: Engy e Asiatyco nei top 5

Si è svolto a Rimini dal 21 al 26 maggio ad opera del Circolo Velico Riminese il 45° Campionato Italiano della Classe Meteor; abbattuto (come sempre d’altronde) il muro delle 40 imbarcazioni presenti il Meteor si conferma uno dei monotipi più in salute nel panorama velico nazionale, amato e apprezzato da tutti quelli che ci sono saliti come ha ben dimostrato la presenza di molti campioni nazionali, costruttori e capitani di flotta invitati a Rimini a celebrare il 50° anno di attività della Classe.

Flotta di Chioggia presente con 5 imbarcazioni e qualche altro singolo a bordo di imbarcazioni di altre flotte, tra le 5 barche 2 del CNC, ENGY e ASIATYCO e anche ANEMOS battente guidone YCVicenza ma timonato da Tom Stahl, da segnalare anche la presenza di Mara Costantino a bordo degli spezzini di AVANCE DE GALERA. Bello il Campionato con tutte le 10 prove in programma disputate, regate molto tecniche caratterizzate da arie leggere e “ballerine” e forte corrente sul campo di regata, condizioni che hanno esaltato il senso tattico degli equipaggi e consentito un campionato tecnico e combattuto fino alla fine; non sorprende alla fine la vittoria di AMARCORD di Lorenzo Carloia della Flotta del Trasimeno già campione in carica per la vittoria “in casa” nel 2017, tuttavia gli spezzini di PEKORA NERA hanno avuto il merito di tenere in bilico il campionato perdendo solo gradualmente contatto dal leader veramente troppo regolare per tutti ma anche capace di vincere 4 delle 10 prove disputate. Sale sul 3° gradino del podio il nostro ENGY dell’armatore/prodiere Stefano Pistore con Silvio Sambo alla barra e il chioggiotto dl Portodimare Nicolò Cavallarin come centrale; ENGY ha avuto il merito di trovare grande regolarità con la sola caduta della 3^ prova (7 – 5 – 19 il primo giorno) e ha così gradualmente scalato la classifica partendo dal 5° posto del primo giorno (3 – 6 il secondo giorno e poi ancora 5 – 2 – 9 il terzo giorno) per arrivare alla giornata finale ad un solo punto da KOKKABURRA e dal podio conquistato ancora con due ottime prove (6 – 3).

Più irregolare l’andamento di ASIATYCO con Corrado e Annarosa Perini e Daniela Berto e una prima giornata aperta subito con quelli che sarebbero stati i due scarti e salvata in extremis nella terza prova (18 – 17 – 5); ASIATYCO risaliva al 7° posto nella classifica grazie ad una buona seconda giornata (6 – 3), poi calava un po’ di rendimento nella terza coronata però da una vittoria di giornata (13 – 14 – 1), poi ancora una splendida giornata finale che regalava un altro bullet (4 – 1) e il 5° posto finale con un po’ di rammarico per il solo punto di distacco dal 4°. Buono anche il campionato di ANEMOS 13° con Tom Stahl e i vicentini Gabriele Gosmin e Paolo IppinoANEMOS ha sempre mantenuto una posizione a ridosso dei top ten, obiettivo ragionevolmente alla sua portata soprattutto dopo l’ottima terza giornata (12 – 6 – 4), ma purtroppo sfuggito con due modeste prove finali (17 – 16). Per Mara Costantino a bordo di AVANCE DE GALERA un 15° posto finale che appare inferiore alle attese e alle potenzialità della barca e dell’equipaggio spezzino che aveva cominciato abbastanza bene (13 – 14 – 6) per poi perdere gradualmente contatto dai top ten.

Qui la classifica di Rimini

Qui la rassegna stampa pre campionato

Scacco Matto alla “Noi Due”

E’ finalmente ripresa anche l’attività di “veleggiate” del Circolo Nautico Chioggia, l’ultima a partire a causa del blocco imposto dall’emergenza sanitaria che aveva invece già

Read More »

Dinghy, podio a Monfalcone

Regata Zonale per l’Alto Adriatico alla SVOC di Monfalcone per la Classe Dinghy, nel weekend del 3/4 luglio 15 le imbarcazioni che si sono ritrovate

Read More »