Invernali ORC e Dinghy

Dopo che le condizioni meteo avverse e la nebbia avevano fortemente limitato il numero di prove disputate sia dal Campionato Invernale ORC e Minialtura di Chioggia che dal Campionato Invernale Dinghy di Punta San Giuliano, il weekend ha regalato a Chioggia finalmente due giornate spettacolari per condizioni e temperature, 3 le prove disputate dall’Invernale del Portodimare, ancora niente di fatto invece a San Giuliano dai Dinghy che concludono così il loro Invernale con il “misero” bottino complessivo di 1 sola prova.

Giornate splendide e temperature primaverili a Chioggia per il Campionato Invernale ORC del Portodimare dopo la nebbia del weekend precedente che aveva portato ad un nulla di fatto bloccando il campionato all’unica prova iniziale disputata peraltro in condizioni molto impegnative di scirocco forte e mare grosso e per questo disertata da buona parte delle imbarcazioni iscritte.

Il sole ha portato una buona aria il sabato con due prove portate a termine mentre la domenica il vento leggero e instabile ha concesso solo una prova con riduzione di percorso; al termine di questo weekend e con una prova di scarto già nel computo, le classifiche vedono al comando l’X41 SIDERACORDIS con Nicola Zennaro in Classe 1 con 3 vittorie e solo una prova lasciata all’Arya 415 GIVE ME FIVE; in Classe 2 ottimo weekend per il Delta 120 CAPO HORN che con 3 vittorie conquista la leadership ai danni dell’Italia 12.98 PAX TIBI vincitore della prima prova; più combattuta la Classe 3 con due vittorie a testa per il Mumm 30 MASQUENADA con Enrico Zennaro tattico e per l’Italia 9.98 TAKE FIVE JR che insegue in classifica distaccato di due lunghezze, terza piazza per l’X35 DEMON X con Silvio Sambo, buon parziale in prova 4 per FIORDILUNA di Mimmo Dupuis che ottiene un 2° posto e avvicina leggermente il gruppetto dei primi 5; l’overall di queste categorie vede al comando SIDERACORDIS su MASQUENADA TAKE FIVE JR. Overall a parte invece per Minialtura e ORC 4/5, dove però comandano agevolmente i Minialtura con il Melges 24 ARKANOE’ appaiato a pari punti al Fat 26 MIND THE GAP a precedere i Platu 25 BOOMERANG e ARIEL, il primo del gruppo ORC è il “vecchio” ERA ORA che occupa la 5^ posizione; nelle classifiche di categoria ancora parità tra ARKANOE’ e MIND THE GAP con due vittorie a testa mentre in Classe ORC 4/5 il weekend ha portato in testa ERA ORA con due bullets e al secondo posto il Jod 35 JOD C vincitore dell’altra prova.

Qui le classifiche: http://www.portodimare.org/wp-content/uploads/Gen.1-3.pdf

Nonostante la bella giornata di sole invece ancora nulla di fatto a San Giuliano nella Classe Dinghy dove il Campionato Invernale si conclude con la sola prova disputata in apertura e con la vittoria di Giuseppe “Bambi” Baron vecchia conoscenza del CNC ora Yacht Club Vicenza che si aggiudica anche la classifica Master; naturalmente invariate anche le altre posizioni con il secondo posto del mestrino Francesco Fidanza e il terzo posto di un altro atleta del CVMestre, Francesco Vidal, vittoria tra i “Classici” di Marino Barovier.

Qui la classifica: http://www.circolovelamestre.it/attivita/calendario-regate/7-campionato-invernale-dinghy-12%e2%80%b2/

Qui La Nuova Venezia.

Scacco Matto alla “Noi Due”

E’ finalmente ripresa anche l’attività di “veleggiate” del Circolo Nautico Chioggia, l’ultima a partire a causa del blocco imposto dall’emergenza sanitaria che aveva invece già

Read More »

Dinghy, podio a Monfalcone

Regata Zonale per l’Alto Adriatico alla SVOC di Monfalcone per la Classe Dinghy, nel weekend del 3/4 luglio 15 le imbarcazioni che si sono ritrovate

Read More »