Il weekend del CNC, tra Meteor e Costiera

IWeekend impegnativo dal punto di vista organizzativo per il Circolo Nautico Chioggia con, sabato, la 24^ edizione del Campionato Adriatico Meteor, prova di Campionato Zonale XII^ FIV e, domenica, la storica 4 Bordi in Adriatico, 59^ edizione del Trofeo della Pila, regata costiera che quest’anno comprendeva anche la Classe Meteor sempre come prova del Campionato Zonale. Il meteo, per quanto non ancora regolare ed estivo, questa volta ha aiutato l’organizzazione consentendo il regolare svolgimento di tutte le prove in programma; un ringraziamento particolare al Portodimare che ha contribuito alla gestione delle regate con l’esperienza di Franco Frizzarin ed Emilia Barbieri.

Sabato purtroppo solo 5 Meteor al via del Campionato Adriatico, la 24^ edizione del trofeo meritava sicuramente più attenzione soprattutto dopo la bellissima edizione dello scorso anno inserita come prova del circuito nazionale del Trofeo del Timoniere e come prova generale del successivo Campionato Italiano; il “ritorno alla normalità” però è stato più penalizzante di quanto ci si aspettasse anche se già le prime regate di stagione avevano mostrato un trend decrescente nelle presenze. Peccato perché la giornata di sabato ha proposto un campo di regata di non semplice interpretazione con 3 prove sostenute da un vento da Est in graduale rotazione e rinforzo, bravo il CdR guidato da Franco Frizzarin coadiuvato da Emilia Barbieri, Piergiorgio Garelli e Angela Tiozzo a posizionare il percorso con l’aiuto dei gommoni posaboe con Gabriele Vianelli, Angelo Nordio, Marco Catanzano, Giulio Volpi e Isabella Moro. Tre belle prove combattute hanno visto prevalere il Meteor del CNC ENGY con Silvio Sambo, Stefano Pistore e Teo Stahl, per il 2° posto la spunta un’altra imbarcazione CNC, ASIATYCO con Corrado Perini, Tom Stahl e Daniela Berto che, grazie alla vittoria in prova 3 vince la parità con BLOODY MARY del Portodimare, 4° posto per METEORITE e 5° per PILAR tutti del Portodimare. Il Trofeo dell’Adriatico torna quindi al Circolo Nautico di Chioggia grazie ad ENGY che iscrive il suo nome sul trofeo per la 7^ volta con l’ultima vittoria che risaliva al 2019.

1° classificato ENGY (CNC) Silvio Sambo – Teo Stahl – Stefano Pistore

2° classificato ASIATYCO (CNC) Corrado Perini – Tom Stahl – Daniela Berto

3° classificato BLOODY MARY (PdM) Margherita Mesini – Dario Mesini – Alberto Codogno

Qui le classifiche

Qui i video degli arrivi al photofinish tra Bloody Mary e Asiatyco in prova 1 e prova 2

Domenica invece va in onda la 59^ edizione della 4 Bordi in Adriatico – Trofeo della Pila, storica regata d’altura del Circolo Nautico Chioggia da qualche anno riproposta con un percorso che porta a Foce Adige e alle Tegnue. 32 imbarcazioni hanno affrontato le circa 11 miglia del percorso caratterizzate da un vento instabile da ESE e forti correnti nel tratto tra i fiumi Brenta e Adige e comunque quasi tutte sono riuscite a completare l’intero percorso entro il tempo limite grazie anche ad una buona termica nel tratto di mare a nord della foce Brenta. Le imbarcazioni erano suddivise in 3 categorie, tutte vele (16), vele bianche (10) e Classe Meteor (6) con questi ultimi in partenza separata dopo il resto della flotta in quanto la regata era valida per il Campionato Zonale. Puntuale la partenza con il CdR guidato da Franco Frizzarin con Emilia Barbieri, Denis Varagnolo, Ornella Lazzarin e Giulia Mazzarro, preciso il percorso con le mede sostituite da boe pneumatiche del CNC posizionate da Alberto Tiozzo e Andrea Sambo. Tra i tutte vele bella cavalcata di FIERAMOSCA dello YCPadova che Alessio D’Avanzo ha condotto alla conquista delle Line Honours e del Trofeo della Pila, tra le vele bianche invece la vittoria overall è andata a BELLEROFONTE di Marco Nordio sempre dello YCPadova mentre tra i Meteor, dopo una regata combattutissima, solo un minuto ha diviso la prima imbarcazione ASIATYCO da ENGY entrambe CNC, duello ravvicinato anche tra BLOODY MARY e HOLA, 5° classificato AVASIA. Le vittorie di classe calcolate con i tempi compensati con il Rating FIV sono andate a FIERAMOSCA di Federico Moro in Classe A tuttevele, NEREIDE di Igli Salviato in Classe B tuttevele, SAFRAN di Alberto Gandolfo in Classe C tuttevele, BELLEROFONTE di Marco Nordio in Classe A velebianche, VENTO DELL’EST di Nicola Ranzato in Classe B velebianche, MORGANA PENZO di Stefano Umberto Penzo in Classe C velebianche, mentre in Classe Meteor monotipo in tempo reale la vittoria è andata a ASIATYCO con Corrado Perini, Tom Stahl e Daniela Berto

Qui le classifiche

Qui le foto

Una dura 500, Snipe in Austria

Conclusa la 50^ edizione de La Cinquecento, la più storica delle classiche regate d’altura del Circolo Nautico Porto Santa Margherita di Caorle; quest’anno condizioni toste

Read More »

Il meteo penalizza Snipe e Ilca

IL METEO PENALIZZA SNIPE E ILCA Una primavera capricciosa ha penalizzato le più recenti manifestazioni in calendario, Snipe a Caldonazzo per il Campionato Italiano Assoluto

Read More »