Il punto sullo zonale meteor e minialtura

Con Meteordautunno e Coppa Minialtura del 30 settembre/1 ottobre avrebbero dovuto concludersi i Campionati Zonali per le classi Meteor e Minialtura, ma la sospensione di tutte le regate e la chiusura del porto di Chioggia dovute al Campionato Mondiale UIM Offshore hanno fatto slittare il tutto, regate e conclusione dello zonale, a fine ottobre, 28/29. Abbiamo quindi il tempo per fare il punto della situazione nelle due Classi:

Meteor; Campionato Zonale non proprio fortunato finora quello dei Meteor, solo 7 le prove portate a termine complessivamente contro le 15 programmate, solo Quadrivela di YCPadova ha rispettato il programma di 3 prove mentre sia Coppa Metamauco di YCVicenza che Campionato Adriatico di CNChioggia hanno dovuto accontentarsi, a causa delle condizioni meteo sfavorevoli,  di sole 2 prove portate a termine contro le 6 programmate. Ne risente non poco la classifica provvisoria del Campionato Zonale che si trova, di fatto, ancora a metà percorso; con le potenziali prove di Meteordautunno infatti sarebbero ancora 6 le prove da disputare rendendo il tutto ancora molto provvisorio. Meteordautunno potrebbe influire molto sulla classifica dello Zonale perché con 6 prove potrebbe portare il totale degli scarti a 3 permettendo a molte imbarcazioni di scartare completamente una manifestazione in cui erano assenti, se invece le condizioni meteo permettessero a Meteordautunno di concludere con un numero di prove tra 2 e 4 gli scarti totali per lo Zonale sarebbero ridotti a 2. Situazione ancora aperta quindi anche se le prove finora disputate sono state dominate dal Meteor del CNC ENGYdi Stefano Pistore con Silvio Sambo vincitore di 5 delle 6 prove disputate e quindi a bottino pieno con l’attuale scarto; alle sue spalle con un divario di circa 20 punti ETA BETA del Portodimare  di Guido Vergari, 3° posto per ANEMOS Meteor dello YCVicenza di Gabriele Gosmin che in alcune occasioni ha mostrato al timone il “chioggiotto” Tom Stahl, al 4° e 5° posto due imbarcazioni, ASIATYCO del CNC e STRAFANTINO del PdM, che potrebbero ancora rientrare ai vertici grazie al gioco degli scarti. La situazione è resa ancora più provvisoria dal punteggio attribuito ai DNC che è legato al numero delle imbarcazioni complessivamente iscritte alla manifestazione e potrebbe quindi essere ancora suscettibile di variazione.

Qui la classifica provvisoria

Minialtura; anche “peggiore” la situazione in Classe Minialtura dove le prove disputate sono state ancora meno, alle 3 prove di Quadrivela infatti si sono aggiunte le 2 della Coppa Metamauco come per i Meteor, ma poi è saltata completamente la terza regata che doveva svolgersi a Venezia in settembre. Con sole 5 prove portate a termine quindi lo Zonale Minialtura è ancora in “alto mare” e le potenziali 6 prove di Coppa Minialtura potrebbero veramente stravolgere la classifica attuale che vede però decisamente al comando il Fat 26 MIND THE GAP del binomio Cavallarin/Marangoni e PdM/CNC; ad inseguire la grigia imbarcazione l’UFO22 del CNC OCA GIALLA e i Platu 25 BOOMERANG dell’AVL e ARIEL del PdM.

Qui la classifica provvisoria 

Laser, interzonale Lignano

Dopo lo stage tecnico di Pasqua sul Lago di Garda (gli atleti Giulio Borsatti, Nicole Santinato, Lorenzo e Gabriele Gavassini e Maria Sole Tiengo con

Read More »

Dal Match Race al Dinghy

Con il terzo incontro di martedì 23 Marzo si sono concluse le serate on line che il Circolo Nautico Chioggia ha dedicato all’approfondimento del Match

Read More »