Hyeres day 2: bullet per Silvia

Wow!!! Che Silvia!!! Vittoria di giornata per Silvia Zennaro nella prima prova di day 2 a Hyeres, prova di World Cup per le Classi Olimpiche; giornata “tremenda” dal punto di vista tattico, vento medio leggero mai sopra i 10 nodi e frequenti oscillazioni a causa del passaggio di un fronte depressionario che ha impedito l’ingresso della classica termica da maestrale previsto invece nei prossimi giorni. Silvia sfodera una sensibilità “chioggiotta” e va a vincere prova 1 davanti all’ungherese Maria Erdi e alla belga Emma Plasschaert, buona prova anche di Floridia Joyce che chiude 10^; purtroppo prova 2 non sarà altrettanto positiva, Silvia Zennaro chiude 21^ proprio dietro a Floridia Joyce, meglio fa Francesca Clapcich che ottiene un 13° posto, ma la classifica sorride alla velista chioggiotta, Silvia dopo 4 prove è 5^ alle spalle della finlandese Tuula Tenkanen, leader e vincitrice della seconda prova di ieri (8 – 1), della belga Evi Van Acker anche lei incappata in una brutta prova (29 – 8) e delle strepitose Victorija Andrulyte (6 – 2), lituana, e Maria Erdi (2 – 6), ungherese. Alle spalle di Silvia salgono la polacca Agata Barwinska (4 – 16), la belga Emma Plasschaert (3 – 14), la bielorussa Tatiana Drozdovskaya (15 – 3) e l’inglese Georgina Povall (13 – 5) mentre scendono la francese De Kerangat, la finlandese Mikkola e la cinese Dongshuang, crolla addirittura l’inglese campionessa del mondo in carica Alison Young (30 – 40) mentre Floridia Joyce sale ad un buon 13° posto e anche Francesca Clapcich si migliora risalendo fino al 26° posto.

Nelle altre classi: tavole maschili, sempre molto bene Mattia Camboni terzo (3 – 8) e Carlo Ciabatti sesto (6 – 14) mentre continua a non ingranare Daniele Benedetti, 33°; tavole femminili, ancora bene Veronica Fanciulli che tiene il 4° posto (19 – 9), ancora male Marta Maggetti ora al 30° posto. Skiff maschile, Crivelli Visconti – Togni salgono al 10° posto (16 – 4 – 9) mentre nel femminile sono in difficoltà sia Raggio –Bergamaschi che Bergamo – Germani; nel cat misto Tita – Banti (10 – 13 – 19) sono all’8° posto. Nel doppio 470 maschile bene Ferrari – Calabrò (8 – 10) ora 8°, salgono anche Capurro – Puppo (6 – 15) ora 18° mentre nel femminile sono grandi Elena BertaSveva Carraro che con 6 – 6 si attestano al 4° posto in classifica. Singoli, nel paralimpico 2.4 perde una posizione Antonio Squizzato (6 – 5) ora 4°, nel Finn “molla” Filippo Baldassari (23 – 25 è 19°) e non sale Alessio Spadoni (24 – 26 è 26°), nel laser Standard solo una prova disputata e ottimo 2° posto per Francesco Marrai (3° in classifica), buono il 10° di Marco Gallo (18° in classifica) 

Laser, interzonale Lignano

Dopo lo stage tecnico di Pasqua sul Lago di Garda (gli atleti Giulio Borsatti, Nicole Santinato, Lorenzo e Gabriele Gavassini e Maria Sole Tiengo con

Read More »

Dal Match Race al Dinghy

Con il terzo incontro di martedì 23 Marzo si sono concluse le serate on line che il Circolo Nautico Chioggia ha dedicato all’approfondimento del Match

Read More »