Gamagori: trasferta difficile

Si sono consumate nel weekend le ultime regate di qualificazione e le Medal Races per la prima tappa di World Cup per le classi olimpiche, Italia presente con pochi atleti e non in tutte le classi e comunque squadra azzurra non particolarmente brillante che ottiene i risultati migliori nel doppio maschile e femminile, proprio le classi che sono state più in difficoltà nel quadriennio olimpico di Rio e che sembrano invece aver trovato nuova linfa in prospettiva Tokyo 2020. Medal Races mancate sia nello skiff maschile che nel Laser Radial dove era assente per studio Silvia Zennaro che nel frattempo in Italia si è laureata in Farmacia (complimenti!!!), centrano la Medal Race i due equipaggi del 470 Mx, i due del 470 Fx e il solito Francesco Marrai nel Laser Standard, tuttavia i 470 Mx non riescono a disputare la regata finale e devono accontentarsi del 7° posto di Ferrari – Calabrò e del 9° di Capurro – Puppo. Medal invece per il 470 Fx con 4° posto per Paternoster – Caruso che chiudono con un bel 5° posto e 7° posto per Di Salle – Dubbini che chiudono con un buon 7° posto anche se bisogna ricordare che gli equipaggi in questa Classe erano solo 14. Da Francesco Marrai paradossalmente la delusione più grande, l’atleta azzurro ci aveva ben abituato, ma questa volta l’ascesa in classifica con la sua abituale regolarità è stata bloccata da un ritiro forzato e da una squalifica, entrato comunque in Medal Race si è giocato il tutto per tutto concludendo però la regata finale all’ultimo posto e la classifica generale al 10°. Nel Laser Radial è successo un po’ di tutto, anche che la greca Vasileia Karachaliou in testa alla classifica si becchi una black flag in Medal Race cadendo al 4° posto della generale dietro ad un podio comunque di tutto rispetto formato dalla danese Anne Marie Rindom, dalla olandese Emma Plasschaert e dalla svedese Josefin Olsson, incredibile Alison Young che anche in una settimana decisamente poco favorevole risale comunque fino alla Medal Race per vincerla e chiudere all’8° posto, Floridia Joyce Valentina Balbi chiudono rispettivamente 17 e 27 con qualche buon parziale.    

Saltano anche i campionati zonali

Mentre il ritorno dell’emergenza sanitaria costringe circoli di tutta la Penisola ad annullare o rinviare le prime prove dei vari Campionati Invernali compreso quello di

Read More »