Europeo Sportboats: day 1

Primo giorno di regate a Porto Piccolo per il Campionato Europeo ORC Sportboats, regata costiera partita in ritardo dopo avere atteso il vento con esposizione di Intelligenza da parte del CdR e ridotta a 12 miglia sempre a causa del poco vento che non ha superato i 6/7 nodi di intensità. Le prime imbarcazioni hanno concluso il percorso in poco meno di tre ore, il più veloce in assoluto è stato il prototipo RAPTOR della SV Barcola Grignano che ha tagliato per primo il traguardo dopo 2 ore e 50 minuti seguito di pochi secondi dall’imbarcazione tedesca KHULULA e, più staccato, l’Ufo 28 CATTIVIK. Ma le regate sono a tempo compensato e quindi la classifica “che conta” vede al comando il Melges 24 DESTRIERO sul Delta 84 CHARDONNAYKHULULA mantiene comunque un ottimo terzo posto al contrario di RAPTOR che precipita in 17^ posizione, poi ancora un Melges 24, MIG, e lo Zero KM ZERO prima di MIND THE GAP che risale al 6° posto compensato dopo aver chiuso al 13° in tempo reale. Per il Melges 24 ENJOY di Stefano Bragadin un brutto inizio di campionato subito con una squalifica ufd. Inizio campionato quindi un po’ sorprendente nei risultati, ma le più tecniche prove a bastone dei prossimi giorni potranno sovvertire naturalmente questo risultato anche se l’alta pressione che incombe sull’alto Adriatico mette un po’ a rischio le prossime regate; in ogni caso sono attese condizioni di vento estremamente leggero.

Qui la classifica dopo la prima giornata

Laser, interzonale Lignano

Dopo lo stage tecnico di Pasqua sul Lago di Garda (gli atleti Giulio Borsatti, Nicole Santinato, Lorenzo e Gabriele Gavassini e Maria Sole Tiengo con

Read More »

Dal Match Race al Dinghy

Con il terzo incontro di martedì 23 Marzo si sono concluse le serate on line che il Circolo Nautico Chioggia ha dedicato all’approfondimento del Match

Read More »