Europeo Sportboats a Portopiccolo

Dopo le giornate dedicate al perfezionamento delle iscrizioni, alle stazze e alla regata di prova, entra nel vivo con la regata costiera il Campionato Europeo ORC Sportboats a Porto Piccolo, Sistiana; alla chiusura della entry list si contavano 27 imbarcazioni, un numero forse inferiore alle aspettative considerate le numerose imbarcazioni presenti nel Golfo di Trieste. In effetti alcune flotte hanno risposto in maniera abbastanza consistente, quella degli Zero (4 imbarcazioni) e quella dei Melges 24 (6 imbarcazioni) su tutte, però la lotta non mancherà anche per la presenza di alcuni Ufo 28, di 3 Delta 84 e dei “cattivi” ONIAK e RAPTOR, sicuramente fortissimi in reale ma da valutare in tempo compensato. Tutti contro MIND THE GAP il Fat 26 battente guidone Circolo Nautico Chioggia grazie al co-armatore Edoardo Marangoni e del Portodimare grazie a Nicolò Cavallarin ma che per l’occasione (e chissà come) correrà per i colori dello Yacht Club Porto Piccolo; l’equipaggio sarà lo stesso che ha appena vinto il Campionato Italiano Minialtura di Chioggia quindi i fratelli chioggiotti Enrico e Nicola Zennaro e il tattico sloveno Karlo Hmeljack. Tutto per  il CNC invece il Melges 24 ENJOY di Stefano Bragadin mentre risulta completamente assente la flotta di Ufo 22 e in gran parte anche quella degli Este 24 così come di altri monotipo, segno evidente che qualcosa non è completamente soddisfacente nella formula di compenso. Ma da domani sarà il campo di regata a parlare e quindi, aspettiamo i risultati; per inciso il titolo europeo è “salvato” dalla presenza di 5 imbarcazioni straniere in rappresentanza di Francia, Austria, Slovenia, Olanda e Ungheria.

Qui la Entry List