Enoshima ancora durissima

Migliorano le condizioni meteo ad Enoshima sul campo di regata che ospita la prima tappa del circuito 2020 di World Cup per le Classi olimpiche e che ospiterà i Giochi Olimpici del 2020; il miglioramento meteo però riguarda solo la fine della pioggia perché rimangono vento forte e onda superiore ai 2 metri, condizioni che hanno messo a dura prova tutte le classi veliche con numerose scuffie, avarie e ritiri soprattutto negli skiff e con molte difficoltà anche per i Nacra 17 che a causa delle onde non riuscivano a stare sui foil per più di una decina di metri. Problemi soprattutto per gli skiff femminili che hanno concluso la terza prova di giornata in sole 5 imbarcazioni, Raggio – Germani ottengono un 10° nella prima prova, quanto basta per migliorare un po’ la loro classifica generale che le vede adesso al 27° posto; bene il 470 Mx con Ferrari – Calabrò al 7° posto della provvisoria (7 – 8 – 18), molto bene il 470 Fx con un bullet per Berta – Caruso (1 – 6 – 3) ora al 3° posto in classifica e un bullet anche per Di Salle – Dubbini (7 – 1 – 10) ora al 7° posto della classifica. Nonostante i problemi di conduzione brillano Tita – Banti nel cat misto, per loro due vittorie parziali (1 – 8 – 1) e 4° posto in generale, più difficoltà per Bressani – Zorzi (12 – 10 – 23) e soprattutto per Bissaro – Frascari (5 – ret – dnc) che rompono il bompresso. Migliora la classifica anche per Silvia Zennaro, la chioggiotta ottiene 28 – 16 – 14 e si avvicina al gruppo delle prime venti, soffrono invece Carolina Albano e Francesca Frazza; mentre scriviamo in Giappone si sono già disputate alcune prove della giornata successiva, Silvia ottiene un 13° ed entra nelle top 20, va in testa la danese Anne Marie Rindom (1 – 13 – 2 – 3) davanti alla belga Emma Plasschaert e alla nipponica Manami Doi, vittorie di prova per Elena VorobevaAlison Young e Maria Erdi.

Saltano anche i campionati zonali

Mentre il ritorno dell’emergenza sanitaria costringe circoli di tutta la Penisola ad annullare o rinviare le prime prove dei vari Campionati Invernali compreso quello di

Read More »