Ecco gli zonali…..

ECCO GLI ZONALI LASER, DINGHY, METEOR E MINIALTURA

Dopo la conclusione del Campionato Zonale Optimist, ultima regata a Chioggia con il Trofeo Pugno dell’8 ottobre, di cui abbiamo già dato riscontro delle classifiche con l’articolo del 13/10/2017, si sono nel frattempo disputate anche le ultime regate dei Campionati Zonali Laser, Dinghy, Snipe, Meteor e Minialtura; anche per gli Snipe abbiamo già pubblicato i risultati finali dello Zonale dopo la disputa del Trofeo Corrado Ballarin il 21 ottobre scorso, vediamo invece come si sono conclusi i campionati zonali delle altre classi.

Laser, ultima regata al Lido di Venezia il 22/10; 6 le regate prese in considerazione per lo Zonale Laser, l’interzonale di Lignano congiunta con la XIII^ Zona, le interzonali di Campione e Malcesine congiunte con la XIV^ Zona, la zonale di Lago Santa Croce e le due del Lido (una doveva essere a Chioggia, interzonale con la XIII^ poi spostata per il Mondiale di motonautica). In tutto 12 prove disputate con 3 scarti presi in considerazione per Radial e 4.7 mentre gli Standard sono riusciti a disputare anche una prova a Mariclea per un totale quindi di  13 prove che portano gli scarti a 4. Proprio negli Standard la costanza e l’assidua partecipazione portano Luigi Martignon al 6° posto assoluto, 4° degli Open, in una classifica vinta dall’Under 21 della Compagnia della Vela Nicolò ZanchiGiovanni Maria Marsilio esordisce praticamente nello Zonale con l’ultima regata di stagione e chiude la classifica al 23° posto. 

Nella categoria Radial solo un punto divide Matteo Chiereghin dalla leadership zonale occupata dal veneziano della CdV Jacopo Pajer, 5° posto per Mattia Santinato (1° Open), 6° per Francesco Vezzani (3° Under 17), 7° per Mattia Nordio (4° Under 17), 10° posto per Nicole Santinato penalizzata dall’avere iniziato la stagione in categoria 4.7, per lei però 4° posto Under 19 e 1° femminile, poi 13° Alessandro Boscolo, 15° Matteo Donadi anche lui a cavallo di due categorie. Nella categoria 4.7 infatti ritroviamo all’8° posto Nicole Santinato (3^ femminile) e al 13° Matteo Donadi, 11° posto invece per Alberto Schiavuta, 15° per Elisa Di Francesco, 17° per Raffaella Polello, 25° per Andrea Curtarello.

Qui tutte le classifiche del Laser: 

http://xii-zona.federvela.it/sites/default/files/provvisoria_zonale_laser_2017.html

Dinghy, 3 le regate per il Campionato Zonale, Lido, Jesolo e San Giuliano, 9 le prove disputate, 3 gli scarti, 27 i timonieri in classifica dominati da Massimo Schiavon; fa un certo effetto ma anche un grande piacere vedere Ezio Donaggio al 2° posto, Ezio aveva cominciato la stagione alla grande alla regata del Lido (1 – 1 – 3), poi buoni piazzamenti a Jesolo (4 – 2 – 5) prima della sua tragica scomparsa al Trofeo Malieni a Chioggia, il numero di scarti gli consente di ottenere anche questo riconoscimento tragicamente postumo, ma sarà ancora occasione per applaudirlo e ricordarlo. Fabrizio Brazzo chiude lo zonale al 6° posto, Leo Azzarini al 25°, qui la classifica completa: http://xii-zona.federvela.it/sites/default/files/campionato_zonale_dinghy_2017.html

Meteor, ultima regata Meteordautunno a Chioggia nell’ultimo weekend di ottobre, regata che con le sue 6 prove disputate ha praticamente riaperto i giochi dello zonale Meteor che fino a quel momento aveva portato a termine solamente 7 prove (3 Quadrivela, 2 Metamauco, 2 Camp. Adriatico). 13 le prove complessivamente disputate che portano gli scarti a 3, dominio CNC con ENGY di Stefano Pistore e Silvio Sambo che staccano Tom Stahl al timone di ANEMOS dello YCVicenza e ASIATYCO del CNC con Corrado PeriniDaniela Berto e Stefano Penzo (ma anche Massimo Zambonin in qualche occasione). Tra le 14 imbarcazioni che hanno partecipato allo zonale da segnalare anche il 6° posto di Stefano Bragadin al timone del Meteor MORBIN dello YCPadova.

Qui la classifica dei Meteor

Minialtura, poche prove disputate anche per questa Classe, solo 5 (3 al Quadrivela e 2 alla Coppa Metamauco) fino alla Coppa Minialtura di fine ottobre che ha portato a 11 le prove complessivamente disputate e a 3 gli scarti permessi. Pesa ovviamente molto la Coppa Minialtura infatti la classifica dei primi è la stessa anche per lo zonale, vince MIND THE GAP del duo Nicolò Cavallarin/Edoardo Marangoni che dividono la vittoria tra i guidoni del Portodimare e del CNC, 2° posto per OCA GIALLA, l’Ufo 22 del CNC di Andrea ScarpaAndrea Sambo e Fabio Lanza, 5° MARAMAO di Davide Ravagnan che nel corso del Campionato ha imbarcato molti atleti CNC (Massimo ZamboninElisa Donaggio), poi 7° posto per l’altro Ufo 22 del CNC SAFRAN di Roberto Gobetto.

Qui la classifica Minialtura



Scacco Matto alla “Noi Due”

E’ finalmente ripresa anche l’attività di “veleggiate” del Circolo Nautico Chioggia, l’ultima a partire a causa del blocco imposto dall’emergenza sanitaria che aveva invece già

Read More »

Dinghy, podio a Monfalcone

Regata Zonale per l’Alto Adriatico alla SVOC di Monfalcone per la Classe Dinghy, nel weekend del 3/4 luglio 15 le imbarcazioni che si sono ritrovate

Read More »