DINGHY: Schiavon d’oro a Portofino

Prestigiosissima vittoria per il dinghista Massimo Schiavon del Circolo Nautico Chioggia, a Portofino 86 imbarcazioni per la regata più amata dalla Classe Dinghy, il Trofeo SIAD Bombola d’Oro arrivato alla sua 23^ edizione che anche quest’anno schierava tra i partenti il meglio del Dinghy nazionale con molti campioni italiani tra i quali Paolo ViacavaEnrico NegriVittorio D’Albertas e Federico Pilo Pais. Il meteo avverso non ha facilitato le operazioni al Comitato organizzatore e tantomeno al CdR, primo giorno con totale assenza di vento, flotta in acqua ma nessuna prova disputata.

Anche la seconda giornata si consumava nell’attesa del vento comunque sufficiente per disputare almeno una prova vinta da Massimo Schiavon davanti a Federico Pilo Pais e al veterano Master 75 il napoletano Gaetano Allodi

La domenica finalmente le condizioni meteomarine hanno permesso la disputa di 3 prove molto regolari con mare piatto e venticello sui 6 nodi; condizioni ideali per il nostro Massimo Schiavonche non si è fatto sfuggire l’occasione di portare per la prima volta in Adriatico il prestigioso trofeo della Bombola d’Oro. Sul suo COME MINIMO (ITA 2392) Massimo ha infilato altre 3 prove regolarissime (1 – 7 – 5) resistendo grazie allo scarto all’altrettanto regolare Federico Pilo Pais (2 – 4 – 4 – 2) che ha chiuso al 2° posto per un solo punto di distacco; terza piazza per un altro fortissimo ligure Francesco Rebaudi già vincitore nel 2018 ma penalizzato da una pessima prima prova (30 – 2 – 1 – 8). L’ultima vittoria di prova è andata al mitico Ubaldo Bruni, 6° overall, che però non è riuscito a puntarla nella classifica Master 65 vinta da un ottimo Attilio Carmagnani, 4° overall; vittoria Master 75 invece per il napoletano Gaetano Allodi anche lui ottimamente piazzato al 5° posto overall. Ancora premi per il 1° classificato nella categoria Classici, il Bombolino d’Argento per la prima imbarcazione in legno è andato ad Alberto Patrone su DAMINA mentre il 1° femminile è stato conquistato da Francesca Lodigiani che ha così impedito a Maria Elena Balestrieri di completare il successo per il CNC. Da segnalare invece che il Trofeo Giovanni Falck per la miglior squadra nella classifica generale è stato conquistato ancora da Massimo Schiavon che formava il team adriatico con i mestrini Francesco Vidal e Flavio Semenzato.Immediato futuro molto denso per la Classe Dinghy che sarà il 25/26 maggio a Cesenatico per una prova del Circuito Adriatico, l’1/2 giugno in Slovenia per la Portoroz Cup e, dopo l’intervallo “Classici” di Ischia dal 5 all’8 di giugno, a Rio Marinanell’Isola d’Elba per una tappa del circuito di Coppa Italia per approdare finalmente a Chioggia il 29/30 giugno per il tradizionale e classicissimo Trofeo dell’Adriatico.

Qui la classifica del trofeo SIAD Bombola d’Oro:

https://www.yachtclubitaliano.it/easyAdmin/upload/FileViewHtml.asp?f=/easyUp/file/159_classifica_trofeo_siad_2019.html&NewsID=159

Laser, interzonale Lignano

Dopo lo stage tecnico di Pasqua sul Lago di Garda (gli atleti Giulio Borsatti, Nicole Santinato, Lorenzo e Gabriele Gavassini e Maria Sole Tiengo con

Read More »

Dal Match Race al Dinghy

Con il terzo incontro di martedì 23 Marzo si sono concluse le serate on line che il Circolo Nautico Chioggia ha dedicato all’approfondimento del Match

Read More »