DINGHY: a Portorose

Non siamo riusciti ad inserire la regata nell’articolo “Weekend intenso” perché abbiamo trovato notizie, classifiche e foto un po’ in ritardo, ma anche la Portoroz Cup della Classe Dinghy entra a pieno diritto nello spirito dell’articolo precedente così come gli ottimi risultati degli atleti del Circolo Nautico Chioggia che si sono fatti onore anche in questo splendido angolo di Slovenia. La regata, un classico ormai per la Classe Dinghy, era valida sia per il circuito Adriatico sia, in combinata con Mattsee, Austria,  per il circuito Alpe Adria, ma crediamo sia soprattutto la bellezza della baia di Portorose ad avere attratto sul campo di regata ben 36 imbarcazioni, in gran parte italiane, ma alcune anche slovene, una flotta che sta prendendo sempre più consistenza e valore. Due giornate, una, la prima, più ventosa, che ha portato alla ribalta gli equipaggi più “fisici” con il monfalconese Marco Durli (1 – 2 – 2), il mestrino Francesco Vidal (8 – 5 – 1) e il croato Sebastijan Miknic (2 – 1 – 5) in evidenza, ma anche con un ottimo Massimo Schiavon (3 – 3 – 3) che riusciva a tenere aperti i giochi per la seconda giornata che si preannunciava più tranquilla. Infatti il secondo giorno risultava molto più tecnico con i timonieri chiamati ad annusare e sfruttare ogni refolo favorevole; la prima vittoria di giornata è andata al mestrino Flavio Semenzato poi finalmente nell’ultima prova l’attesa zampata di Massimo Schiavon  che con i risultati del giorno (4 – 1) chiudeva al 2° posto recuperando molti punti al leader Marco Durli (7 – 3) ma non abbastanza da garantirsi la vittoria.

 Il podio era chiuso da Francesco Vidal (10 – 2) mentre cadeva al 4° posto il croato autore di una giornata mediocre (18 – 8). Con grande regolarità Fabrizio Brazzo chiudeva all’11° posto (11 – 10 – 10 – 8 – 13) mentre Maria Elena Balestrieri chiudeva al 16° posto assoluto (17 – 1 7 – 12 – 14 – 12) conquistando però la leadership femminile difesa con i denti dalla spettacolare seconda giornata della slovena Lara Poljsak (21 – 22 – 26 – 3 – 10), in difficoltà nel primo giorno ma bravissima tecnicamente (e non a caso con un passato nella squadra nazionale slovena).

Qui le classifiche, unoduetre

Veleziana e dintorni

Terzo weekend di ottobre e classico appuntamento con la Veleziana che quest’anno fa segnare un nuovo record di presenze sfondando il muro delle 200 imbarcazioni

Read More »

Barcolana day

La seconda domenica di ottobre è, da ormai più di 50 anni, la giornata dedicata alla Barcolana, ma prima e durante il grande evento di

Read More »

Optimist alla Barcolana young

Finale di stagione “incandescente” per la Squadra Optimist con una serie di eventi e trasferte ravvicinate, da fine agosto con la partecipazione ai Campionati Giovanili

Read More »