Coppa Italia Minialtura

Ancora un successo per MIND THE GAP, il Fat 26 del binomio Cavallarin/Marangoni e Portodimare/CNChioggia continua a vincere in categoria Minialtura bissando il successo in Coppa Italia già ottenuto nel 2016, questa volta però la supremazia della barca grigia è stata messa in discussione, soprattutto nella giornata di domenica, dalla flotta degli UFO 22 calata a Chioggia per l’ormai imminente Campionato Nazionale di Classe che si disputerà dall’8 all’11 giugno per l’organizzazione del Circolo Nautico Chioggia. 14 gli iscritti a questa edizione della Coppa Italia che Portodimare ha portato a Chioggia per il secondo anno consecutivo, un numero penalizzato un poco dalla concomitanza con il Campionato Nazionale Meteor in svolgimento a Passignano di Trasimeno, ma anche sostenuto dal prossimo Campionato Nazionale UFO 22 che ha portato a Chioggia, come warm up di allenamento, 3 di queste imbarcazioni dalle flotte dell’Iseo e della Toscana. Sabato ancora sotto l’influenza di “Scipione” con una calura atroce che lasciava comunque entrare un po’ di termica inizialmente debole da NE, poi in leggero aumento e graduale rotazione a SE. Il copione sembra non riservare sorprese con MIND THE GAP (a bordo con i colori del CNC Edoardo MarangoniMatteo Chiereghin e Alberto Grossato) vincitore di tutte le 3 prove disputate; alle sue spalle sempre l’ottimo Ufo 22 ERA ORA di Errico Pasquale mentre al 3° posto si alternavano altri “ufetti”, FREEDOM di Remo CapitanioPOI SI VEDRA’ di Alessio D’AvanzoOCA GIALLA del CNC con Andrea ScarpaAndrea Sambo e Fabio Lanza.

Domenica la flotta esce ancora sotto la calura e un debole vento da terra, si pensa ad una lunga attesa, invece dopo poco comincia ad entrare un fresco libeccio con le sue caratteristiche oscillazioni e con raffiche anche sostenute; in queste condizioni MIND THE GAP subisce le prime sconfitte ad opera di FREEDOM nella prima prova, ad opera ancora di FREEDOM ma anche di DUMBO nella seconda prova della giornata, mentre in prova 6 torna alla vittoria per una manciata di secondi ancora su FREEDOM e sul sorprendente Meteor ASIATYCO di Corrado Perini con Daniela BertoStefano Penzo e Asia Perini. La classifica generale vede la vittoria di MIND THE GAP davanti al trittico di Ufo 22 venuti da fuori, FREEDOMERA ORA e DUMBO, poi il Meteor ASIATYCO davanti a MARAMAO di Davide Ravagnan con Massimo Zambonin e OCA GIALLA, 9° posto per l’SB20 NURI di Andrea Zanforlin che aveva a bordo Lisa Locatello e Mauro Tiengo, 13° posto per l’altro Ufo del CNC SAFRAN di Roberto Tiozzo e 14° per il J24 del Collegio Navale Morosini che aveva a prua la nostra Nina Marceta.

Qui tutte le classifiche  http://www.portodimare.org/wp-content/uploads/COPPA-ITALIA-MINIALTURA-2017.pdf

Qui le foto.

Qui La Nuova Venezia

Saltano anche i campionati zonali

Mentre il ritorno dell’emergenza sanitaria costringe circoli di tutta la Penisola ad annullare o rinviare le prime prove dei vari Campionati Invernali compreso quello di

Read More »