Al via l’Invernale del Portodimare

Il campo di regata di Chioggia ancora al centro dell’attività velica regionale con la 41^ edizione del Campionato Invernale del Portodimare; una edizione che sembrava potesse non disputarsi perché dopo 40 anni i mitici Frizz ed Emilietta avevano fatto intuire segni di stanchezza e sembravano aver “virato” l’attività del circolo padovano verso una più tranquilla Coppa Adriatico, la regata primaverile che ha esordito quest’anno ospitando una selezione per il campionato ORC. Al di là di tutto invece siamo ancora qui a parlare della nuova edizione del Campionato Invernale che fin dall’elenco iscritti si presentava come un appuntamento per molti armatori irrinunciabile per chiudere una stagione intensa di regate in Alto Adriatico: SIDERACORDISGIVE ME FIVEDUE R NEL VENTOHECTOR XDEMON XTAKE FIVE e ben 7 Minialtura in quella che alla fine risulta la classe più numerosa. Domenica 5 il Campionato Invernale ha aperto le danze con una giornata veramente impegnativa, onda grossa da scirocco e vento forte sui 20/22 nodi con abbondanti piogge hanno indotto numerosi armatori ed equipaggi a disertare la prima prova, delle 32 imbarcazioni iscritte solo 16 hanno concluso la regata con vittoria overall per l’X41 SIDERACORDIS con il nostro Nicola Zennaro a bordo che per 37” in tempo compensato è riuscito a tenere dietro il Mumm 30 MASQUENADA che schierava alla tattica il fratello Enrico Zennaro, podio overall anche per Silvio Sambo che con DEMON X ha chiuso al 3° posto. Nelle classifiche di categoria SIDERACORDIS conduce sul Grand Soleil 52 MAYA, sull’Italia Yachts 13.98 MISTER X e sull’Arya 415 GIVE ME FIVE in Classe 1; in Classe 2 unica barca al traguardo l’Italia Yachts 12.98 PAX TIBI; in Classe 3 ritirato FIORDILUNA di Mimmo Dupuis ma ben 6 barche all’arrivo con netta vittoria del Mumm 30 MASQUENADA con Enrico Zennaro che ha controllato alle sue spalle il duello tra DEMON Xcon Silvio Sambo e il Grand Soleil ARKA; in Classe 4 solo 2 Jod 35 all’arrivo BLU HEALT e FUERTEVENTURA mentre in Classe Minialtura bella vittoria del Melges 24 ARKANOE’ sul Fat 26 MIND THE GAP di Nicolò Cavallarin ed Edoardo Marangoni staccato di soli 30” in tempo compensato, poi, più distante, BOOMERANG Platu 25 dell’AVL Lido. Prossimo weekend “pieno” con regate sabato e domenica, qui le classifiche:

http://www.portodimare.org/wp-content/uploads/41%C2%B0-CAMPIONATO-CLASSIFICHE.pdf

qui Il Gazzettino e La Nuova

Veleziana e dintorni

Terzo weekend di ottobre e classico appuntamento con la Veleziana che quest’anno fa segnare un nuovo record di presenze sfondando il muro delle 200 imbarcazioni

Read More »

Barcolana day

La seconda domenica di ottobre è, da ormai più di 50 anni, la giornata dedicata alla Barcolana, ma prima e durante il grande evento di

Read More »

Optimist alla Barcolana young

Finale di stagione “incandescente” per la Squadra Optimist con una serie di eventi e trasferte ravvicinate, da fine agosto con la partecipazione ai Campionati Giovanili

Read More »